In Evidenza: iXtremeLT+2.0 per Hitachi in fase testing!

Firmware iXtremeLT+2.0 per Hitachi “PHAT” entrato in fase di test, presto quindi si avrà un rilascio e il servizio di modifica sarà disponibile anche per le console con a bordo i vari modelli di Hitachi, appena rilasciato il Pack con i firmware per i modelli delle PHAT C4Eva ha fatto sapere che si dedicherà anche alla soluzione per i modelli presenti, seppur in numero ridotto, sui modelli di XBOX360 Slim e al momento senza una soluzione per poter leggere i Backup.

Fonte: c4evaspeaks.com

Modifiche XBOX360 & PS3 – “Il Punto!” – Aggiornato!! V. 3

Visto le molte mail che ricevo riguardo le modifiche su XBOX360 ho deciso di fare il punto della situazione, specie riguardo quali lettori al momento sono coperti dalla disponibilità di un firmware iXtremeLT+ con supporto al nuovo formato XGD3 e quali (purtroppo ancora per qualche tempo, si spero pachi giorni ma non ci sono news concrete a riguardo per ora) non ancora è possibile modificare con un firmware che supporti LT MAX, ovvero il supporto allo standard XGD3 anche per le copie.

Stiamo parlando dei lettori Hitachi, tutti i lettori sono più o meno coperti al momento, tranne gli Hitachi delle XBOX360 modello vecchio (non Slim) e quelli delle Slim, che seppur molto poco diffusi son capitati a qualcuno che coriacemente si ostina a non desistere cambiando semplicemente la console!

Se per i lettori Hitachi è ormai questione di pochi giorni, al più settimane, per gli Hitachi montati sulle Slim non c’è proprio una data, e con il fatto che sulle ultime XBOX360 Slim prodotte (data sul retro a riferimento) da Agosto 2011 in avanti è via-via sempre più concreta la possibilità di trovare un lettore del nuovo tipo DG-16D5S al momento immodificabile, è facile intuire che il prossimo lettore messo sotto sarà questo piuttosto che l’Hitachi talmente poco diffuso da non entrare nel contesto (con tutto il dispiacere ovviamente per chi è stato sfortunato e lo ha trovato, magari acquistando una console dall’estero).

Per chi è interessato all’acquisto di una XBOX360 Slim “questo è il momento” ci sono ottime offerte negli Ipermercati, da Mediaworld 179€ per la Slim con disco fisso da 250 Giga, e via di questo passo!

Chi tardi arriva però rischia di trovare a bordo un DG-16D5S e quindi di rimanere per mesi senza una qualsiasi modifica (se non con una discreta spesa per cambiar lettore qualora si appuri che tramite uno Spoofing o altro si possa fare il boot da copia di backup).

Come scritto qualche giorno addietro, anche nella scena PS3 si sta muovendo qualcosa, c’è forte fermento per via che finalmente è stato trovato un metodo di estrazione delle Master Key, le chiavi cryptate per decriptare in cascata, combinate con altre chiavi interne ai giochi, e alla singola console gli eseguibili dei giochi nativi 3.6X o superiori, cosa che inficiava ad oggi la possibilità di lanciarli sulle modifiche Custom Firmware basate su System 3.41 (con Key USB) o 3.55 (senza bisogno della key USB).

Ora, chi ha una modifica e ha pazientato, deve solo attendere che vengano diffusi gli eBoot.bin dei giochi recenti a cui vogliono poter giocare da copie di Backup e sostituire gli eBoot.bin originali cryptati con le controparti de-cryptate e modificate assieme al file Param.sfo con le opportune informazioni modificate in modo da farlo lavorare su un firmware 3.55 invece del (ad esempio) 3.72.

Altre voci che si inseguono, tra un fake e l’altro immancabili, è l’imminenza di un rilascio di un Custom Firmware a base 3.72, da parte di DemonHades che un giorno pubblica filmati e screenshot, e l’altro annuncia di voler abbandonare la scena PS3. Quando si sarà tolto la banana dallo ;) (ci siam capiti) vedremo se è tutto fumo, o c’è l’arrosto!

Per ora come dettto in questo post, è il momento di acquistare una XBOX360 dove fanno la migliore offerta, e nel caso una PS3 Slim penultimo modello (quelle da 120/250 perfette, da 160/320 meno recenti, vecchi bundle ecc. insomma) che nascono con firmware inferiori al 3.50, e quelle da 120/250 addirittura con il System firmware 3.40 nativo.

Questo perchè (parlo delle PS3) non è possibile fare un downgrade senza rischi sotto la versione del System con cui viene commercializzata la singola console! Mentre per le XBOX360 Slim, è ancora più semplice, comprate ora perchè il prezzo è ottimo e siete sicuri che se vorrete modificarla potrete farlo ;).

Aggiornamento masterizzazione XGD3 : Dopo aver sperimentato un gran numero di masterizzazioni fallite (giusto nel cambio layer in fase di Verifica post-masterizzazione) ho deciso di studiare la cosa e cercare una soluzione.

L’ho trovata nell’installazione del ElbyCDIO come gestore I/O al posto del SPTI Microsft, questo ha reso la masterizzazione molto più stabile e ridotto a zero le masterizzazioni non a buon fine.

Come prima cosa installare il gestore Unità Virtuali (emula un lettore partendo dalla semplice ISO) gratuito scaricabile qui:  Virtual Clone Drive

Quindi installarlo, dando l’ok all’installazione del Driver ElbyCDIO (se si ha Vista o Windows 7 andrà dato l’ok anche alla richiesta dei privilegi amministrativi)  e andare a settare una volta finito, in ImgBurn:

Riavviare il PC e fare una nuova masterizzazione, nei miei masterizzatori ha reso più fluido il processo di masterizzazione, evitando errori in fase di Verifica o peggio in fase di scrittura, e contando che io uso supporti di Qualità normale (non i Verbatim insomma) con appunto i Verbatim, come consigliato da C4Eva la cosa dovrebbe essere ancora più evidente.

Come settaggi, io setto solo l’ O.P.C. prima della masterizzazione e masterizzo i supporti 8X a 4X (la velocità minima possibile), e come features del Liteon, tengo attivo solo SmartBurn, disabilitando come di Default tutte le altre funzioni come HyperTuning, Online HiperTuning ecc.

Spero di esser stato utile a chi sta incontrando problemi!

ATTENZIONE : Come avevo personalmente notato, un errore di battitura nel firmware Burner Max (di tutti i modelli LiteON interessati) i Verbatim 8X sono stati erroneamente identificati come MKM-0a3 invece del corretto MKM-003.

A causa di questo errore i Verbatim non vengono quindi riconosciuti correttamente e la masterizzazione fallisce inevitabilmente nella Verifica (a meno di attivare le funzioni automatizzate però purtroppo presenti solo sui modelli di fascia alta).

Ho approntato una guida per risolvere da soli il problema :

Guida correzione Verbatim MKM-003

Pack dei Burner Max corretti per Verbatim MKM-003 : Link Multiupload

Pack Tool per procedere al flashing : Tool LiteON

————————————————————————————————————————

Agg. 03 Novembre 2011 :

Firmware iXtremeLT+2.0 per Hitachi “PHAT” entrato in fase di test, presto quindi si avrà un rilascio e il servizio di modifica sarà disponibile anche per le console con a bordo i vari modelli di Hitachi, appena rilasciato il Pack con i firmware per i modelli delle PHAT C4Eva ha fatto sapere che si dedicherà anche alla soluzione per i modelli presenti, seppur in numero ridotto, sui modelli di XBOX360 Slim e al momento senza una soluzione per poter leggere i Backup.

Fonte: c4evaspeaks.com



Modifica Custom Firmware 3.55 su PS3 FAT/Slim

Dopo accurati test delle varie versioni uscite nelle ultime settimane, compreso l’ottimo CFW di Hermes 3.41 con Payload software, mettendo a confronto caratteristiche peculiari e rapporto rischi/beneficio, finalmente ho ottimizzato le tecnologie disponibili al punto da decidere di rendere disponibile anche questo nuovo servizio, e come sempre a condizioni davvero concorrenziali.

Il nuovo Servizio nel dettaglio:

1) Aggiornamento della console al OFW 3.55 Sony

2) Installazione delle caratteristiche di Lv1 e Lv2 Peak & Poke e CFW ottimizzato basato sulle migliori tecnologie disponoibili, compatibile con Payload software di Kmeaw base con Syscall 36.

3) Installazione e configurazione dei migliori Manager per i Backup PS3, Server OpenFTP e Media Player ottimizzato per leggere e convertire in H264 i nostri amati BlueRay preservandoli da graffi e usura, il tutto direttamente su PS3 sfruttando l’ottima CPU Cell. della nostra PS3.

Tutti i Software lavorano sulle stesse cartelle, e la console viene riconsegnata pronta per giocarci e visionarci i nostri file video preferiti, disponibile anche un Pack di emulatori delle console storiche, e il software necessario a gestire l’inserimento di games con singoli file più grandi dei 4 Giga via FTP direttamente sul disco interno della console, dato che su Hard-Disk USB FAT32 non sarebbe possibile copiarli a causa delle limitazioni di questo ormai obsoleto file-system.

La particolare funzionalità Auto-fix dei permessi PL3 implementata direttamente nel Payload assicura la massima compatibilità, forse migliore che con il precedente metodo basato su Payload da Key USB, grazie all’intenso lavoro di sviluppo operato dai vari hacker della scena PS3 concentratissimi sull’implementazione di funzioni speciali nei loro Payload, in grado di far girare anche giochi prima rognosi se non impossibili.

————————————————————————————

Modifica PS3 con 3.55 con Soft Payload

Tempo necessario: 2 ORE

Costo “Chiavi in mano”: 35€

————————————————————————————

P.S. Riguardo ai giochi impossibili da avviare, come Modern Warfare 2 per citarne uno, il nuovo Payload è stato inglobato e perfezionato in Multiman 1.15.xx quindi basta installarlo, e avviare il gioco parcheggiandolo su disco USB (su interno non andrebbe!) tramite la combinazione Select+X e avendo cura di lasciare nel drive della PS3 un BD-ROM originale di un gioco qualsiasi.

Scarica Multiman 1.15.02Link (Ricordare Select + X e un Gioco Originale dentro la PS3)

Nuovo Servizio – Modifica PS3 “Chiavi in mano” con Downgrade da 3.50

Finalmente dopo anni di inviolabilità anche la PS3 ha capitolato, e nel vasto panorama popolato di cloni del PS-Jeailbreak si sta finalmente delineando nel fermento della comunità open-source  un sistema sempre più stabile e potente per giocare ai propri giochi PS3 originali tenendo il disco Blue-Ray al sicuro nella sua custodia con la comodità già oggi di poter gestire i propri games su Hard-Disk esterno e interno tramite file-manager avanzato, trasferirli nei vari hard-disk connessi alla consolle, interno compreso tramite server ftp prestante e stabile e presto potendo utilizzare un secondo GAMEOS, e con tutta probabilità potendo oltre che installare Linux in maniera simile a OtherOS oggi rimosso da Sony, giocare on-line usando un sistema operativo aggiornato virtuale senza quindi la reale necessità di aggiornare la consolle.

Tra le varie Key da me provate, basette programmabili ATMEL ecc. comprese, la migliore al momento è la PS3Key dello stesso team del WIIKey, che promette oltre ad un backup-manager propietario “PS3Key Player” compatibile con NTFS di cui è già stata rilasciata una versione teaser, malfunzionante e instabile purtroppo e il supporto a firmware successivi all’attuale unico compatibile 3.41 cosa alquanto improbabile visto il passo fatto da Sony con il 3.50 di bloccare tutte le periferiche USB tranne quelle licenziate ufficialmente da Sony stessa…

La chiavetta una volta acquistata arriva priva del Backup Manager e del payload (codice software installato nella fase di avvio con chiavetta attivata) atto al suo utilizzo, in parole povere arriva con un firmware open, generico… Per cominciare ad utilizzarla con profitto va aggiornata con l’ultima versione del firmware che attualmente supporta nuove istruzioni per accedere alla RAM Lv2 della PS3 che permettono oltre che di giocare senza più bisogno di avere inserito un Blue-Ray originale e di far partire la sessione di gioco da un GAMEOS clonato da quello originale della consolle, che potra esser modificato e smacchinato senza rischiare di compromettere il GAMEOS originale della consolle.

Il servizio da me offerto è la Key PS3Key originale con numero di serie per registrarla sul sito ufficiale, assistenza nel primo utilizzo e installazione dei vari software homebrew attualmente disponibili, server ftp, file-manager e backup manager (sia stealth 1.0 che avanzato 2.0 al momento).

Nelle consolle con GAMEOS inferiore al 3.41 verrà eseguito l’aggiornamento offline della consolle, purtroppo chi ha aggiornato la consolle alle nuove versioni successive al momento non ha molte opzioni.. Sto testando una procedura per il downgrade del GAMEOS sulle consolle SLIM che però al momento comporta la perdita di tutti i dati, salvataggi ecc. sto lavorando a una soluzione di compromesso ma al momento è tutto in fase di beta testing…

Il servizio completo ha un costo di 70€ e include assistenza nel supporto ai nuovi Backup manager e aggiornamenti che saranno via-via rilasciati nei 6 mesi successivi alla esecuzione del servizio, quindi aggiornamenti della chiavetta ecc. assicurati. Il prezzo della chiavetta con la spedizione è certamente più basso delle 70€ chieste, ma la comodità di non dover perdere ore ed ore a cercare in internet i software necessari, capire come mandare in Mode-B la chiavetta (non è affatto semplice credetemi…) e poter giocare da subito tornati a casa val bene la spesa di 20€ in più.

Adesso finalmente è possibile il Downgrade da System versione 3.50 e 3.42, il servizio e in fase iniziale e verrà incluso nel prezzo attuale dell’offerta “Modifica PS3 chiavi in mano!“.

Modalità e tempi verranno comunicati in fase di contatto, ma l’intera operazione non dovrebbe eccedere le 2 ore di tempo tra consegna e riconsegna della console pronta per giocare e con la chiavetta programmata.

Nei prossimi giorni potrebbe finalmente arrivare anche la possibilità di jailbreak direttamente su 3.50 quindi tenendo conto dell’assistenza per 6 mesi sui futuri update della Key (che verranno effettuati gratuitamente) non lasciatevi scappare gli ultimi pezzi al momento ancora disponibili!

Nota: Il Downgrade nella fase iniziale verrà eseguito con PS-Jailbreak originale agg. 1.3 onde evitare possibili danneggiamenti alle console, come successo nella prima fase anche con queste ultime, ora stabili al 100%

Per informazioni più dettagliate : Tel Cell. 338-5824723

e-Mail [email protected]