Post con tag Sony

zj7u

Guida Rapida all’uso di PSNPATCH 1.06

Un nuovo aggiornamento per la piccola applicazione realizzata dal developer KW è ispirata alle opere di stoker25 (psidpatch) e user (psnope) in grado di falsificare l’ID della console e disabilitarne le estensioni per le chiamate di sistema, al fine di rendere il sistema più “sicuro”.

Questo nuovo aggiornamento per l’applicazione homebrew è un aggiornamento sopratutto per gli utenti che hanno installato il CFW Rogero/Cobra 7.00. Andiamo a vedere il perché.

Caratteristiche:

 

  • Spoof IDPS (console ID) [*];
  • Spoof PSID [*];
  • Funzione per disabilitare le Syscalls del Custom Firmware (emula un Firmware originale) [*]
  • Elimina i log dei giochi lanciati (elimina i record anche degli ultimi giochi usati).
  • Signa file Rap in File Rif (caricarli in una cartella exdata nella pendrive).

Changelog v1.06:

 

  • Nuovo VSH plug-in per l’avvio automatico con i sistemi cobra 7.0 (l’esperienza “vera dello STEALTH “) ( vedi note).
  • Aggiunto il supporto per le chiamate di sistema Cobra elementari (questi sono difficili da trovare , ma è più sicuro eliminare anche loro).
  • Se la versione Cobra risulta presente, la versione del firmware spoffato verrà visualizzata.
  • Questa versione porta novità per gli utenti che hanno montato il CFW Rogero/Cobra 7.00. Gli utenti con altri CFW non hanno bisogno di aggiornare, in più TUTTE LE VERSIONI PRECEDENTI del PSNPatch sono compatibili con OGNI versione 4.XX (anche la 4.53).

COBRA PLUGIN:

Questo plugin porta all’avvio del Psn Patch sul firmware Rogero/Cobra 7.00 senza l’installazione di nessun homebrew ma solo attraverso l’aggiunta di alcuni file, andiamo a vedere come e godiamoci ancora di più lo Stealth dell’homebrew che ci permette di collegarci al PSN da CFW.

Istruzioni:

  1. Plugin copia psnpatch.sprx a voi hdd ps3 interno (ex : / dev_hdd0 / ) .
  2. Creare o modificare boot_plugins.txt nella root del disco rigido ( / dev_hd00/boot_plugins.txt ) e aggiungere una riga per psnpatch .
  3. La riga da aggiungere è questa:/ dev_hdd0/psnpatch.sprx. Vedere l’esempio incluso.
  4. Se si dispone di diversi plugin , aggiungere una nuova riga per ogni plugin.
  5. Riavvio della PS3 .
  6. Plug Ora psnpatch è residente in memoria all’avvio Ha un scorciatoie praticabili solo da XMB: L3 + R3 + R2= Disabilità CFW , spoof DPS e PSID, quando sentirete i 3 bip vuol dire che ciò è avvenuto.

NOTA:

Oltre l’effetto dello stealth ci sono alcune caratteristiche interessanti. Un esempio: supponiamo che hai un DLC comprato per un consoleID ( IDPS) che è stato bannato. E vuoi giocare on -line con quel DLC. La approccio normale sarebbe spoof del consoleID prima dell’ esecuzione del gioco, e impossibilità di giocare con il DLC. Utilizzando, però il plug-in psnpatch , si avvia il gioco con il ConsoleID bannato, fino ad arrivare al menu principale. Una volta lì, scegliere di connettersi. Quando appare la richiesta per il collegamento al PSN​​, esso mostrerà l’interfaccia XMB standard. A quel punto premere L3 + R3 + R2 e psnpatch riavvierà la PS3 emettendo i 3 bip. Ora potremmo connetterci al PSN con un consoleID alternativo, ma l’esecuzione del DLC sarà effettuata da quello originale.

Possiamo dire che questo plugin del Psn Patch è un grande completamento del plugin Webman di Deank.

Changelog v1.05:

 

  • Aggiunto supporto per CFW rogero/Cobra 7.00
  • Aggiunta versione STEALTH.pkg opzionale
  • Si può selezionare il supporto alla versione STEALTH dal file cfg

* Queste azioni sono temporanee fino al prossimo riavvio del sistema.

È possibile eseguire l’applicazione direttamente dopo l’installazione. Dal controller premendo triangolo potremo rimuovere le Syscalls CFW e di cancellarne la cronologia di esecuzione.

La rimozione delle syscalls simulerà una versione ufficiale del firmware migliorandone il livello di protezione contro i divieti sul PSN, si noti per altro che dopo aver fatto questo, alcuni programmi homebrew (come multiMAN) potrebbero non funzionare.

Basta montare il backup del gioco prima di utilizzare l’applicazione homebrew PSNPATCH per disabilitare le syscalls. Bisogna riavviare per poter ricaricare multiMAN ed eventualmente cambiare backup.

SPOOF CONSOLE ID ( IDP)

Se si vuole spoffare il consoleid e il PSID è necessario modificare il file PSNPatch.cfg, e vi sono due posizioni da cui è possibile caricarlo:

Le due posizioni come su PSNope segue il seguente ordine di caricamento, se si ha dimestichezza nell’uso degli strumenti di Aldo Vargas e poter intervenire sul file PKG è possibile modificare il file di configurazione direttamente da dentro.

  1. /dev_usb000/PSNPATCH.cfg
  2. /dev_hdd0/game/PSNP11001/USRDIR/psnpatch.cfg
  3. /dev_hdd0/game/BLJS10018/USRDIR/psnpatch.cfg
  4. /dev_hdd0/game/PSNP11001/USRDIR/default.cfg
  5. /dev_hdd0/game/BLJS10018/USRDIR/default.cfg

Premere sul controller il pulsante:

[] (Quadrato sul Joypad PS3) per spoofare il ConsoleID ed il PSID

oppure:

X /sul Joypad PS3) per la funzione “all in one”, spoofare il ConsoleID e il PSID, disabilitare le syscalls e cancellare la cronologia,

” 3 bip “ informeranno l’attivazione della funzione invalidante del Custom Firmware.

N.B. Se non li sentite qualcosa è andato storto, spegnete/riaccendete e rifate da capo, non pasticciate sovrapponendo comandi a comandi!!

N.B. Questi percorsi sono indicati nel file psnpatch.cfg (che potrete rinominare “default.cfg” una volta modificato come volete che lavori di Default, ad esempio con Spoof PSID ecc disabilitati salvandolo in una delle cartelle come sopra, a seconda che abbiate usato la Stealth Version o la Versione normale.)

La ricerca del file .cfg avviene nell’ordine esatto riportato sopra, quindi se nel “default.cfg” è impostato:

idps=00000000000000000000000000000000
psid=00000000000000000000000000000000

Cioè l’indicazione di non modificare i reali PS3ID e ConsoleID della vostra PS3, ma in un dato momento volete farlo, vi basterà mettere una copia del file col nome “psnpatch.cfg” nella root di una pennetta USB e inserirlo prima di lanciare il programma (e scelto eventualmente un gioco montato su un BlueRay qualisasi originale inserito grazie a Multiman) con nelle 2 righe i valori che volete fargli usare nella porta USB frontale della PS3 più a “Destra” (quella lato sinistro del lettore BlueRay in pratica).

Il Programma ricerca il .cfg esattamente nelle locazioni andando nell’ordine con ui li ho indicati sopra (è scritto tra l’altro nel Readme allegato al Software)

Signare file Rap in File Rif

Per poter signare i file RAP in file Rif inserirli in una cartella exdata caricata su di una pendrive, quindi collegarla alla porta USB più vicina al lettore della Playstation 3, avviare l’applicazione homebrew e premere sul controller il pulsante quadrato.

Installazione Edats

All’avvio dell’applicazione homebrew, PSNPatch cerca il primo account utente valido ( di solito il primo, ma potrebbe essere di un valore diverso) .

Inserire i file Rap e Edat in una cartella exdata* caricata su di una pendrive, quindi collegarla alla porta USB più vicina al lettore della Playstation 3.

Percorso di Default (è scritto nel psnpatch.cfg o default.cfg): rap_path=/dev_usb000/exdata/

Premete L1 – un registro verrà visualizzato su schermo per i giochi trasformati da quel tipo di file.

  1. Consigliabile non elaborare più di 20 file contemporaneamente .
  2. Una volta che i file Rap e Edats sono installati , è possibile rimuoverli attraverso la chiavetta USB .
  3. I File Rap e Edats sono installati in un unico account utente , ma a disposizione di tutti gli utenti .
  4. I file Rap verranno installati con IDPS corrente ( originale o spoofing ) e funziona solo con gli IDPS attivi !
  5. I file Edats sono indipendenti dal IDPS.

N.B 3 beep vi informeranno del successo dell’operazione.

Anche qui, se non li sentite qualcosa è andato storto, Spegnete/riaccendete la PS3 e rifate tutto da capo! Controllando/Ricontrollando magari il tutto.. Cartella, pennetta.. Rap & Edats ecc.

sblocco (C00) per le demo scaricate dal PSN

PSNpatch può sbloccare le demo dei giochi di tipo C00.

Per ogni gioco sbloccato verrà creato un nuovo file Edat.

Premete R1 per visualizzare su schermo la lista dei giochi sbloccati.

Uso Rapido

Vi è un modo per evitare il caricamento della interfaccia grafica all’avvio del programma basta tener premuto il pulsante L1 o triangolo, 3 bip informeranno l’attivazione della funzione.

CFW Compatibili:

PSNPATCH dovrebbe essere compatibile con ogni versione 4.XX, CEX e DEX.
E’ indipendente dal “sapore” del CFW (Rebug, Rogero, Habib, Steve, etc).
Testato su CFW 4.21, 4.25, 4.30, 4.41, 4.46, 4.50, 4.53 e COBRA 7.00.
Dovrebbe essere compatibile con release di FW futuri, dato che utilizza syscall standard per processare il metodo di spoofing.
Disabilita il CFW semplicemente cercando e disabilitandoo le syscall “non ufficiali” 6,7,8,9,10,35,36- ed alcune “altre” proprie del Cobra. Uguali per ogni FW 4.XX fino ad ora. Le funzioni rimanenti riguardabi il file system della console e anch’esse sono compatibili con ogni versione del FW.

TESTARE LA FUNZIONALITA’ DI PSNPATCH

SE volete essere certi che il vostro sistema funzioni con PSNPATCH:

  • Modificate psnpatch.cfg per definire i nuovi IDPS e PSID. Mettetelo nella root di una chiavetta USB e mettetela nella presa USB più a destra
  • Avviate PSNPATCH tenendo premuto X fino a che non sentite 3 beep o venite rimandati alla XMB
  • Se il sistema ha emesso dei beep, significa che la disabilitazione del CFW ha avuto successo
  • Potete ri-lanciare PSNPATCH. Dovrebbe darvi un errore lamentandosi delle syscall CFW non trovate e mostrerà i correnti valori IDPS e PSID
  • Potete anche avviare multiMAN, IrisManager o qualsiasi altro homebrew dipendente da syscall: si lamenteranno tutti per una versione del FW non supportata Wink

COBRA PLUGIN!

Se sapete come installare un plugin VSH SPRX sul Cobra, ce n’è uno disponibile con la distribuzione PSNPatch.
Dimenticatevi ogni cosa sulle installazione e scegliete una vera opzione stealth.
È un ottimo complemento per WEBMAN se volete provare un VERO approccio STEALTH.
Nessuna installazione di Homebrew!

WEBMAN carica i giochi e abilita lo SPOOF alla versione 4.53.
PSNPATCH disabilita i CFW ed abilita lo SPOOF di IDPS e PSID.

Vedete nella documentazione maggiori informazioni su altri plugin.

N.B. Al momento il CFW ROGERO/COBRA a Base 4.46 di ROGERO con funzioni COBRA 7.0 è in fase testing su numero limitatissimo di console, sembrerebbe che alcuni Sviluppatori seri stiano lavorando ad un Porting su CFW 4.53 ma per ora è tutto ancora nel limbo dei buoni propositi…

Per ora in testing c’è anche il CFW CEDEX 4.50v3 del Team SGK (Link Sito Ufficiale) che permette nella versione 3 di passare dal Payload Lv2 del 4.50 al Payload Lv2 COBRA a Base 4.46 tramite comodo Toolbox, anche qui sto attendendo uno sviluppo verso una maggiore documentazione della Stabilità sui vari modelli verso una nuova versione 4.53 ecc. Per ora nessun supporto è fornito a CFW COBRA.

F.A.Q.

D: Dove posso trovare PSNPATCH ?
R: http://tortuga-cove.com/forums/viewtopic.php?f=129&t=5576

D: Ci sono altri siti dove si lancerà aggiornamenti PSNPATCH ?
R: No ! PSNPATCH stampa saranno pubblicati esclusivamente al Tortuga Cove

D: Cosa posso fare con PSNPATCH?
R : PSNPATCH permette un più sicuro collegamento al PSN quando si utilizza un CFW.
Per farlo, si maschera il CFW (simulando una versione ufficiale del firmware) e cancella tutte le tracce di homebrew ( software ps3 senza licenza ) utilizzati nella vostra console. Se questo è ciò che si vuole fare, basta eseguire psidpatch premendo TRIANGOLO fino ad udire 3 bip o aspettare che l’interfaccia utente appaia e seguire le istruzioni su schermo.

Nota : Se vuoi giocare on-line, si dovrebbe montare qualsiasi backup prima di usare psnpatch. Dopo aver utilizzato psnpatch, non sarà possibile cambiare il backup montato fino al prossimo riavvio della console.
È inoltre possibile utilizzare psnpatch di fare una modifica temporanea del vostro ID console (IDPS e PSID ) e installare RAPs , EDATs e sbloccare le demo psn dei giochi.

D: Come posso verificare che il CFW è correttamente mascherato ?
R : PSNPATCH fa la prova per voi. Se l’operazione di mascheramento avesse avuto successo dovreste udire dei segnali acustici. Ovviamente se non si ha piena fiducia in PSNPATCH si possono fare altri test: avviare multiMAN o Iris Manager e se il CFW è correttamente mascherato/disattivato, si otterrà un errore con entrambe le applicazioni.

D: Ma la mia console è bannata! che cosa posso fare?
R : Se avete la ConsoleID (IDPS) e il PSID di un’altra console non bannata, è possibile spoofare quello attuale con quello della console bannata.

1 . Modificare il file psnpatch.cfg e applicare i valori corretti.
2 . Inserire il psnpatch.cfg nella root di una chiavetta usb.
3 . Mettere la chiavetta nella porta più a destra della vostra PS3.

D: Come posso ottenere un IDPS non bannato e un PSID?
R: Solitamente per averne un altro bisogna prenderli da altre console (come quelle non funzionanti/o affette da ylod) e accedere alla loro memoria flash al fine di ottenerli.

Si trovano anche su alcuni siti che le distribuiscono gratuitamente o a fronte di una registrazione Premium spesso dietro elargizione si piccole donazioni ecc.

D: A me non piace premere tanti tasti. Mi piacerebbe fare tutto premendo un tasto spoofare PSID e IDPS, disabilitare/mascherare CFW e cronologia di esecuzione. Può essere fatto?
R: Sì! Esegui PSNPATCH e tieni premuto il tasto X. Attendere i segnali acustici e fare ritorno alla XMB.

D: Ho qui alcuni file rap e anche alcuni file EDAT. Cosa sono?
R: Sono i file di licenza per avviare alcuni giochi PSN o DLC (contenuti scaricabili).

D: Come posso usarli con PSNPATCH?
A: Basta metterli in una cartella Exdata in una chiavetta usb e mettere la chiavetta nella porta più a destra della vostra PS3.
Quando si esegue PSNPATCH, premete L1 per installare Rap e EDAT file.
Dopo l’installazione, è possibile rimuovere i file dalla cartella Exdata .

NOTA : I file RAP sono collegati al consoleID corrente (IDPS). Se è stato installato un RAP con IDPS spoofato, il gioco funziona solo quando gli IDPS in memoria è spoofato.
NOTA : Vi suggerisco di avere un utente per installare i contenuti su un IDPS, e un altro utente per eseguire i contenuti di altri IDPS.

D: Nel readme.txt dice che PSNPATCH può sbloccare le demo di giochi. Come?
R: Semplice: basta premere il tasto R1. Tutte le demo di giochi PSN (tipo C00) verranno sbloccate.

D: Ci sono altri suggerimenti per non essere bannati sul PSN?
R: SI:

  1. Non configurare la PS3 per la connessione automatica al PSN all’avvio;
  2. Utilizzare PSNPATCH prima di connettersi al PSN;
  3. Non usare qualsiasi homebrew dopo la connessione al PSN;
  4. Se si è già connessi al PSN con una versione del firmware (es: 4,50), mai cercare di connettersi con una versione inferiore pena il BAN IMMEDIATO!
  5. Evitare di usare Season-Pass e/o DLC, se faano un raffronto tra DLC ecc. attivati e realmente acquistati con il vosto Profilo, PS3 ecc. è chiaro che i conti non tornano.. e scatta in BAN!

Scarica PSNPATCH 1.06 —> Da Mega.co.nz

Modifica PSP

Nuovo servizio di modifica per Sony PSP ottimizzato per “Non Smanettoni” compatibile con tutti i modelli attualmente in commercio, con eccezioni per le PSP GO per le quali il servizio è leggermente differente.

Le console verranno aggiornate con il firmware ufficiale Sony 6.39 e onde evitare qualsiasi potenziale rischi viene sempre privilegiata la versione “Light” attivabile con un click e dato che non è invasiva come la controparte “Custom firmware” non invalida la garanzia e si cancella spegnendo del tutto la console portatile.

Il servizio consiste nel trasmettere assieme alla modifica le nozioni di base per utilizzarla da subito con la massima semplicità, cosi come già avviene con le nintendo WII le mie modifiche sono pensate per essere usufruite da bambini e adulti, senza necessariamente grandi conoscenze informatiche.

Assieme alla modifica sulla console viene fornito tutto il software necessario ad un utilizzo ottimale e guide con schermate grafiche (sempre come per le WII) e formattazione della scheda di memoria (che dovrà essere acquistata dal cliente e consegnata possibilmente assieme alla console portatile per la modifica)  necessaria a stipare i giochi, video e file musicali con ottimizzazione del file-system per ottenere la massima velocità di trasferimento per rendere fluido l’utilizzo dei contenuti.

Verrà spiegato come comprimere le ISO dei games in formato cISO (Compressed ISO) e come trasferirle sulla scheda di memoria per poter lanciare i vari giochi direttamente dal menù “GAMES” in modalità grafica del tutto simile a quella delle PS3 sempre modificate o originali (la differenza sta nel fatto che l’isoloader integrato nella modifica permette di vedere l’anteprima del gioco in tempo reale e di poter scegliere a quale giocare tra i titoli contenuti sulla scheda di memoria, mentre su PS3 si puo gestire un solo gioco per volta).

Verrà fornito un software per convertire in maniera semplice i propri video (dalle più svariate sorgenti e dai più svariati formati, tenendo presente che più il formato sorgente è nitido e pulito, più l’esperienza di visione sarà ottimale, specie per video da visualizzare tramite “cavo component” sul televisore, che dovranno avere risoluzione adeguata al profilo “PSP TV-out”.

Per poter usufruire con profitto della modifica su PSP serve necessariamente un supporto di memoria “Memory-Stick Duo” formato proprietario Sony, o di un adattatore da microSD a Memory-Stick Duo e quindi di una microSD con adeguate caratteristiche prestazionali.

Le Memory-Stick Duo hanno prezzi nettamente superiori, schede con capacità ridicole costano come microSD da 16 Giga acquistata bene su eBay.. certo hanno prestazioni di tutto rispetto, dichiarate di 16/20 MB/s ma in nella realtà connesse al PC (inserite nella PSP e quindi via USB 2.0 al PC) arrivano a trasferire sugli 8 MB/S in regime con file di grandi dimensioni, questo almeno quanto rilevato con Memory-Stick Duo Pro Mark2 ne future Mark3 in arrivo con tagli fino a 64 Gigabyte dovrebbero essere veloci come dichiarato anche alla prova pratica..

Le microSD hanno un sistema di differenziazione delle prestazioni in lettura/scrittura basato su Classi, queste grossomodo le caratteristiche derivanti, basando quanto esplicitato su mie prove e test eseguiti con più marche tra le più diffuse:

Classe 2 -> 1/2 MB/s -> Prestazioni scarsine, giochi che scattano durante i filmati FMV e audio gracchiante.

Classe 4 -> 4/5 MB/s -> Discrete prestazioni, con l’ottimizzazione in fase di formattazione i filmati FMV sono fluidi a fasi alterne..

Classe 6 -> 8/10 MB/s -> Discrete prestazioni, con l’ottimizzazione in fase di formattazione i filmati FMV sono fluidi a fasi alterne.. molte sottomarche acquistate su eBay danno una forte impressione che in realtà siano di Classe 4 solo SD originali e altri marchi blasonati (e molto più costosi) danno granzie di buone prestazioni.

Classe 10 -> 15/16 MB/s -> Con l’ottimizzazione in fase di formattazione, le 8 Giga di marchi abbastanza economici come “MUSTANG flash”,  A-DATA, SanDisk ecc. danno ottime prestazioni, filmati generalmente fluidi e sulla gran parte dei giochi un audio pulito, la compatibilità con i vari giochi disponibili per Sony PSP è davvero ottima, fenomeni come giochi che si bloccano con console che torna alla dashboard subito dopo il lancio sono davvero sparuti, e spesso si risolvono con una buona compressione delle ISO e/o impostando un diverso gestore ISO sulla console (tranquilli che son cose semplicissime, bastano pochi passaggi molto semplici che vi verranno spiegati e che comunque riguardano pochissimi giochi, quello impostato è giustamente il più compatibile e prestante, la cui scelta è frutto di ore ed ore di prove).

Cosa importante, i filmati FMV non sono filmati, per i filmati le caratteristiche tecniche necessarie per una buon visualizzazione partono dalle Classe 4 già ottime, specie su microSD da 16 Giga ottime per stipare un tot di video, come le proprie serie televisive preferite da gustarsi in autobus o portando a spasso il cane!

Modifica Custom Firmware 3.55 su PS3 FAT/Slim

Dopo accurati test delle varie versioni uscite nelle ultime settimane, compreso l’ottimo CFW di Hermes 3.41 con Payload software, mettendo a confronto caratteristiche peculiari e rapporto rischi/beneficio, finalmente ho ottimizzato le tecnologie disponibili al punto da decidere di rendere disponibile anche questo nuovo servizio, e come sempre a condizioni davvero concorrenziali.

Il nuovo Servizio nel dettaglio:

1) Aggiornamento della console al OFW 3.55 Sony

2) Installazione delle caratteristiche di Lv1 e Lv2 Peak & Poke e CFW ottimizzato basato sulle migliori tecnologie disponoibili, compatibile con Payload software di Kmeaw base con Syscall 36.

3) Installazione e configurazione dei migliori Manager per i Backup PS3, Server OpenFTP e Media Player ottimizzato per leggere e convertire in H264 i nostri amati BlueRay preservandoli da graffi e usura, il tutto direttamente su PS3 sfruttando l’ottima CPU Cell. della nostra PS3.

Tutti i Software lavorano sulle stesse cartelle, e la console viene riconsegnata pronta per giocarci e visionarci i nostri file video preferiti, disponibile anche un Pack di emulatori delle console storiche, e il software necessario a gestire l’inserimento di games con singoli file più grandi dei 4 Giga via FTP direttamente sul disco interno della console, dato che su Hard-Disk USB FAT32 non sarebbe possibile copiarli a causa delle limitazioni di questo ormai obsoleto file-system.

La particolare funzionalità Auto-fix dei permessi PL3 implementata direttamente nel Payload assicura la massima compatibilità, forse migliore che con il precedente metodo basato su Payload da Key USB, grazie all’intenso lavoro di sviluppo operato dai vari hacker della scena PS3 concentratissimi sull’implementazione di funzioni speciali nei loro Payload, in grado di far girare anche giochi prima rognosi se non impossibili.

————————————————————————————

Modifica PS3 con 3.55 con Soft Payload

Tempo necessario: 2 ORE

Costo “Chiavi in mano”: 35€

————————————————————————————

P.S. Riguardo ai giochi impossibili da avviare, come Modern Warfare 2 per citarne uno, il nuovo Payload è stato inglobato e perfezionato in Multiman 1.15.xx quindi basta installarlo, e avviare il gioco parcheggiandolo su disco USB (su interno non andrebbe!) tramite la combinazione Select+X e avendo cura di lasciare nel drive della PS3 un BD-ROM originale di un gioco qualsiasi.

Scarica Multiman 1.15.02Link (Ricordare Select + X e un Gioco Originale dentro la PS3)

Scarica il nuovo Multiman 2.09.02b con BDEMU V2Link (Ottobre 2011)

Riparazione PS3 con Reflow Professionale a Parma

Dato il sempre più grande numero di persone che mi contattano per l’odioso problema che affligge i primi modelli di PS3, ovvero i fatidico YLOD ovvero il “Led Giallo della Morte” che spesso in realtà è poi rosso, dato che subito dopo l’accensione, diventa si giallo, ma solo per un secondo dopo di che la console si spegne per autoprotezione.

Questo nuovo servizio comporta la presa in carico della console, che verrà smontata e pulita dall’accumulo di polvere, primaria causa del surriscaldamento eccessivo che porta dopo mesi di uso in queste condizioni, specie nei primi modelli a cuocere letteralmente la GPU e il CELL BE che alla fine con il deteriorarsi della pasta termo-conduttiva vedono cedere una o più saldature a pallina di stagno che connettono le loro interconnessioni con le piazzole di interconnessione della scheda madre.

Questo fenomeno non è totalmente cagionato dalla sporcizia che porta le alette di dissipazione a non dissipare più correttamente il calore con il solo flusso dell’aria mandata in circolo dalla ventola elicoidale montata al centro di un sifone di alette in alluminio a cui il calore viene passato dalle pompe di calore in rame poste in modo da spostare il calore generato dalle calotte di CPU e GPU grazie alla pasta termoconduttiva.


La nota dolente è proprio la pasta termo-conduttiva usata dalla Sony, a dir poco scadente di infima qualità e totalmente inadatta all’uso.. Trattasi di pasta bianca poco performante sia nella trasmissione del calore che nella durata nel tempo, tanto che dopo tot ore di esercizio il calore, non più dissipato in alcun modo si concentra a tal punto sui chip stessi da cagionare lo scioglimento delle saldature più e più volte sino a rendere lo stagno lead free non più conduttivo proprio a causa del numero eccessivo di passaggi di stato, che data la mancanza di piombo miscelato fatica a risaldarsi correttamente.

Una volta ripulita dalla polvere, viene rimossa la pasta termo-conduttiva scadente usata da Sony e viene effettuato un Reflow completo sia di CPU e GPU che, seppur in maniera molto rapida e blanda, dei vari chip di memoria, del South-Bridge e delle varie interconnessioni che spesso sono parte del problema o potrebbero portarne in futuro.

Una volta portati entrambi le  “cover plate” di CPU e GPU a una temperatura attorno ai 240 C° viene lasciato raffreddare per un tempo consono, e viene spalmata un’ottima pasta termo-conduttiva della miglior qualità, con ioni di argento puro al 99% in una miscela olio-siliconica che ne lascia invariate le caratteristiche di temo-conduttività ma ne blocca interamente invece quelle di conduttività elettrica cosi da poter anche eccedere senza rischio di cortocircuiti.

Rimontata la PS3 questa funzionerà molto meglio di prima (ovviamente a livello interno) e date le caratteristiche della pasta termo-conduttiva, raggiungerà la massima ottimizzazione della trasmissione di calore dopo circa 40-60 giorni per mantenere le caratteristiche ottimali di termo-conduzione per ben 8 anni, tempo garantito dal produttore.

Come tutte le mie riparazioni, la console per considerarsi riparata deve superare le 24 ore di lavoro ininterrotto, essendo questa fase inframmezzata da spegnimenti / raffreddamenti e riaccensioni può durare a seconda dei periodi anche 2 giorni, ne consegue che i tempi di riparazione sono di 4-5 giorni.

Novità anche nel Servizio di riparazione console, ora sia nelle XBOX360 affette dai 3 Led Rossi & E74 che sulle PS3 con YLOD è incluso senza aggravio il servizio FanSpeed, ovvero la velocizzazione controllata della ventilazione, in modo da aumentare il flusso d’aria passante tra i dissipatori senza necessariamente rendere insopportabile il rumore, in pratica vengono settate al 65% fisso, permettendo anche dopo svariate ore di avere console appena tiepide all’interno, sempre attorno se non sotto i 60 C°.

Questo allunga esponenzialmente la durata della riparazione, al punto che una volta riparate vanno meglio di quando son nuove, grazie all’uso del flussante no-clean le saldature si ricompattano alla perfezione garantendo una qualità della riparazione non dissimile dal Reballing (quello vero, non quello delle chicchiere proposto magari a cifre ridicole) e la pasta garantita dal produttore per una durata ottimale di ben 8 anni, una volta superati i 60-70 giorni di lavoro intenso necessari alla cementificazione ottimale della pasta stessa, la console può ripresentare il problema solo se messa in forno o sotto il sole estivo d’Agosto accesa per una giornata.. cosa fattibile, ma non probabile ;) (almeno si spera)

Riparazione PS3 YLoD: 70€

Tempi di esecuzione: 4-5 giorni

N.B. Qualora la causa del problema fosse riconducibile ad altre problematiche, come nel caso del led giallo che spesso è legato a malfunzionamento dell’hard-disk, se non riconosciute immediatamente in fase di accettazione, verrà preso contatto e concordata una soluzione alternativa, in caso di mancato successo nulla è dovuto.