Post con tag USB


Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Guida all’uso di Wii Backup Manager

N.B. Il formato WBFS è incompatibile con Windows quindi quando connetterai il tuo Drive al PC una volta inizializzato e formattato in WBFS ogni volta che connetterai la periferica Windows restituirà un errore come quello sotto, per semplificarsi la vita basterà prendere nota della lettera del Drive che viene segnalato come da formattare e impostarlo direttamente nel menù “Unità 1” o “Unità 2” come spiegato nel continuo di questa guida.

Per scaricare l’ultima versione del software Wii Backup Manager in italiano:
Sito Ufficiale &    Sito Unofficial

PASSAGGIO “PRIMA FORMATTAZIONE”
da fare solo se il disco USB è nuovo!

1) Fase uno “Prima formattazione in WBFS” –  Formattare la nostra periferica USB nel formato proprietario WBFS ottimizzato per le WII (ovviamente se si ha già una periferica USB formattata e magari con dentro alcuni giochi, saltare questa prima fase).

Assegnazione del Disco/Pennetta USB a Unità 1/2

2) Quindi assegniamo la nostra periferica all’opzione “Unità  1″ con la possibilità volendo di assegnare una seconda unità USB formattata in WBFS o meno all’opzione “Unità 2″ per gestire contemporaneamente 2 periferiche potendo scambiare giochi da una all’altra a piacimento, o trasferirne su entrambi in parallelo.

Nel caso il disco/pennetta USB della WII sia già stato usato in precedenza, basterà prender nota della lettera del disco/periferica che Windows afferma non esser formattato appena la/lo connettiamo al PC, prima di annullare per declinare l’offerta ;) e scegliere la stessa lettera come spiegato nell’immagine sopra. Molto semplice”

3) Quindi procediamo al trasferimento dei nuovi giochi in formato ISO o cISO & WBFS (formati compressi salva-spazio) a seconda di come li si è stipati sul proprio PC, se vogliamo aggiungere un gioco masterizzato basterà scegliere l’opzione DVD appositamente strutturata per agevolare questa funzionalità.

Quindi selezioniamo ciò che vogliamo trasferire sul disco x la WII e trasferiamolo:

FASE 1: Selezioniamo i giochi che vogliamo trasferire/convertire/copiare, possiamo selezionarli tutti in un sol colpo, o usare opzioni avanzate, come ad esempio l’opzione “Oggetti non presenti sull’unità 1″ o nel caso sia stata configurata la Unità 2 “Oggetti non presenti sull’unità 2″ in modo da copiare sull’unità che interessa solo i giochi che non abbiamo già trasferito.

Questa opzione è molto utile quando si scambiano giochi da un’unità USB all’altra, si possono copiare solo i giochi che già non abbiamo, e viceversa copiare all’Unità 1 di partenza i giochi presenti sull’Unità 2 e procedendo a ritroso copiare da Unità 2 a Unità 1 quelli eventualmente mancanti, in modo da “Sincronizzare” su entrambe le unità tutti i giochi presenti su ogniuna alla partenza.

Se ad esempio abbiamo appena trasferito 3 giochi, e ne aggiungiamo altrettanti, useremo l’opzione “Inverti selezione” cosi da avere selezionati i nuovi aggiunti e de-selezionati quelli già trasferiti..

Se vogliamo ripulire le selezioni in modo da poter cosi selezionare manualmente solo dati giochi, basterà usare l’opzione “nessuno” e la lista dei giochi aggiunti, o presenti sul Unità1/2 se siamo posizionati nella relativa linguetta sarà completamente de-selezionata, in modo che se ad esempio vogliamo gestire/trasferire ecc. solo il gioco “Pippo” basterà mettere la spunta nella casella a lato e passare alla FASE 2.

FASE 2: Se vogliamo trasferire i giochi selezionati sull’unità 1/2 clieccheremo sulla voce corrispondente, se invce per risparmiare spazio su disco vogliamo trasformare i giochi da ISO a formza ISO compresso, per risparmiare spazio sceglieremo a seconda delle preferenze cISO o wbfs (formato uguale a quello usato sulle unità formattate WBFS).

Queste opzioni sono valide anche in senso inverso, se andiamo nella linguetta relativa all’unità a cui abbiamo abbinato il nostro disco o pennetta USB, potremo trasferire un gioco dal nostro disco formattato WBFS verso un disco del PC magari formattato NTFS o FAT32 (purchè non superi la dimensione massima di 4 Gigabyte) opzione utile ad esempio se il nostro disco WBFS è pienotto e vogliamo far posto senza però perdere per sempre il gioco.

Basterà trasferire i giochi che si vogliono spostare selezionandoli come spiegato in “FASE 1” dando come destinazione un formato a scelta (io uso il formato wbfs perchè è veloce il ri-trasferimento dato che di fatto non necessita di ri-conversione) e il Software proporrà di scegliere “Dove”  mettere i giochi sul vostro PC.

Una volta fatto, dato che già sono “Selezionati” basterà spostarsi sul menù “Rimuovi” e scegliere “Selezionati”, e verranno eliminati.

*************************************************

L’opzione “Rimuovi” elimina i giochi “Solo” se si trovano su una periferica formattata WBFS, altrimenti verranno semplicemente rimossi dalla lista dei giochi, per eliminarli dal PC basterà andare e cancellarli manualmente.

ATTENZIONE! L’opzione “Rimuovi” se siamo posizionati sulla linguetta relativa alla periferica WBFS va usata esclusivamente se volgiamo liberare lo spazio occupato dai giochi che abbiamo trasferito/convertito/spostato ecc.

Se vogliamo mantenere copia del gioco/giochi dove sono, assolutamente non va usata l’opzione “Rimuovi” che appunto rimuove definitivamente il gioco dalla periferica WBFS!

*************************************************

4) Gestire le copertine dei giochi in nostro possesso direttamente sul PC in modo da averle pronte per il trasferimento successivo sulla SD dedicata o magari scaricandovele dentro direttamente, usando quindi la SD stessa come storage diretto, evitando cosi di doverle scaricare dalla WII.

Per gestire al meglio le copertine scaricandole direttamente dal software sul PC vanno aggiunte le configurazioni come evidenziato nelle immagini, e a seconda che si voglia gestire i propri giochi con:

[A] WiiFlow (quello rosso nelle mie modifiche)

[B] USB Loader GX (quello azzurro sempre nelle mie modifiche)

impostando il percorso o nella Directory del programma sul PC o direttamente sulla SD della WII nel lettore di schede del PC o connesso con un adattatore, avendo cura di ricreare la gerarchia di cartelle come evidenziato!

[A] Direttamente la cartella omonima nella Root della SD cosi come riconsegnata a fine modifica.

[B] Direttamente alla cartella Config nella root della SD e quindi alla sottocartella Images che conterrà a sua volta le varie sottocartelle tipiche che penserà il software a creare e gestire.

Di volta in volta basterà usare l’opzione come sotto per avere la nostra raccolta di Copertine completa anche di quelle che in un primo momento mancavano sul sito-database:

5) Infine settiamo il software per scaricare da internet la lista dei titoli dei giochi WII come nelle edizioni per il mercato italiano, cosi che questi vengano impostati correttamente da subito, già in fase di trasferimento sulla nostra periferica USB dedicata.


Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

New! Guida uso Hard-Disk Usb (Uso Completo a 360°)

Come promesso nei post di Dicembre 2011 ecco la guida per configurare perfettamente un hard-Disk Usb in modo da poterlo usare con il massimo profitto anche in assenza dell’Hard-Disk interno, creandovi una Memory Unit da Max 16 Giga per memorizzarci il proprio “Profilo Giocatore” e salvare le partire, e usando invece la parte FAT32 come Storage per i giochi convertiti col metodo “Files & Cartelle” e per i film DivX o H264 ecc da gustarsi in HD anche a 1080p, conversione, bitrate e risoluzione permettendo.

Per prima cosa scarichiamo l’ottimo Partition-Manager EASUS Home Edition: Link

Quindi installiamolo sul PC in uso, e una volta connesso l’Hard-Disk Usb che vorremo usare, pronto per esser completamente cancellato e riconfigurato, una volta lanciato andiamo sulla GUI e selezionato l’Hard-Disk Usb dal menù contestuale diamo “Delete” e l’Ok per confermare il comando :

Quindi provvediamo al secondo passaggio, tutte le lavorazioni partiranno alla fine in Batch-Mode, farà tutto da solo sino alla fine, dandoci un perfetto hard-Disk FAT32 per il JTAG! Come prima andiamo sulla grafica del disco Usb e dal menù contestuale scegliamo “Create” quindi tutto come in figura, nome Hard-Disk preferito, Partizione Primaria e FAT32 come File System:

Infine diamo il comando in alto a sinistra nella GUI “Apply” e confermiamo come sempre con l’Ok :

Infine creiamo una cartella “games” all’interno dell’ Hard-Disk una volta terminata la procedura :

Ora si va sulla console, si connette l’Hard-Disk Usb e si va nelle “Impostazioni di Sistema”:

Impostazioni di Sistema -> Periferiche di memoriazzazione -> Periferica USB -> “Personalizza” – > Dare l’Ok

Muovere col Joypad lo Slider alla dimensione desiderata (Max 16 Gigabyte)

Se usciranno Warning inutili, non fateci caso! Alla fine avremo una bella Memory Unit da  Max 16 Giga
da riempire di contenuti, ad iniziare dal Profilo giocatore, XBLA, DLC, TitleUpdate ecc.!

Ora siete pronti per buttar dentro i giochi usando quello che volete tra i metodi GOD o File & Cartelle seguendo se serve le guide qui sul sito. La parte che segue è solo per chi vuole usare l’Hard-Disk Usb in “Completa Sostutuzione” dell’Hard-Disk interno sulla console, se avete fatto la JTAG qui da mè, quanto sotto lo avete già! Solo se vi si rompe l’Hard-Disk sulla console, o quando avete portato la console questa era senza Hard-Disk e senza adeguato spazio sulla MemoryUnit interna vi servirà la parte che segue!

Se nel catalogo giochi e/o nel QuickPlay avete i Live-Link
alla FreeStyle (la Stella gialla), XeXMenù ecc.
siete a posto, buttate su dei bei giochi e godetevi la vostra
JTAG CoolRunner!

————————————————————

Se invece non li avete proseguite!

Connettete l’Hard-Disk al PC e inserite nel lettore DVD-ROM (o masterizzatore) il “JTAG Companion Disk” che avete ricevuto assieme alla console modificata, e copiate l’intero contenuto della cartella “Pack Essenziale” sulla partizione FAT32 (che sembra vuota perché è una cartella nascosta, ma contiene una cartella appunto che è poi la memory card virtuale USB) tutte le cartelle.

———————————————————————
In caso di JTAG Companion datato scaricate la “Versione 2″ in fondo a questa guida!
———————————————————————

Ora spostatevi sulla console, connettete l’Hard-Disk alla console e inserite il “JTAG Companion Disk” nel lettore, avviatelo per avere accesso a XeXMenù, ora potete fare in più modi!

Per prima cosa dobbiamo spostare la cartella “Content” dalla partizione FAT32 alla MemoryUnit Usb, possiamo farlo via FTP dando al Software FTP preconfigurato che trovate nella pagina della guida relativa qui sul sito (o all’interno del JTAG Companion Disk) l’IP della Console, o via rete sempre sotto Windows con il copia/taglia/incolla molto più semplice da fare, a patto di avere un computer configurato per l’uso della condivisione di rete ecc. e senza inutili firewall come il pessimo “Norton Internet Security” o “Avast”, o nel caso non disponiate di una possibile connessione di rete, direttamente dal File-Manager della FreeStyle.

Una volta in XeXMenù basta usare i tasti dorsali alti del Joypad per spostarsi tra le schermate, arrivati alla schermata con la gestione della cartelle, premendo X sul Joypad potremo spostarci sulla periferica Usb e navigando tra le cartelle entrare in “FreeStyle” per lanciare “Default.xex” ed entrare nella FreeeStyle. Una volta in FreeStyle, seguite la guida qui sul sito per la configurazione rapida, quindi dal file-manager della FreeStyle stessa, andate nella periferica Usb e rilanciate la FreeStyle sempre entrando nella omonima cartella e lanciando il Default.xex.

La FreeStyle serve per via che altrimenti le MemoryUnit Usb sono inaccessibili tanto dal file-manager interno a XeXMenù quanto via FTP, e una volta che siamo dentro intanto che ci siamo conviene configurarsela, per aver accesso via condivisione di rete sotto Windows, Linux o MacOS, semplicemente spostandosi sotto “Risorse di rete” in Windows ed entrando in XBOX360 o usando la rete Samba in MacOS e Linux.

Per configurare alla svelta la FreeStyle usa la guida -> Link

Una volta fatto, possiamo spostare la cartella Content dalla partizione FAT32 sulla periferica Usb, alla MemoryUnit Usb sia via FTP connettendoci all’IP in basso a sinistra nella FreeStyle col Software preconfigurato, o via rete entrando in “XBOX360″ e andati nella Usb0 selzionare la cartella, dal menù contestuale mouse scegliere “Taglia” quindi spostandoci di nuovo nella directory Root di XBOX360 entrare in USBMU0 e dal menù contestuale mouse scegliere incolla.

O possiamo spostarla dal File-Manager della FreeStyle, aprendo a sinistra la Usb0 e a destra la USBMU0 (se abbiamo più Usb connesse, meglio lasciar connessa solo la periferica su cui stiamo lavorando!) e tenendo premuto il dorsale alto del Joypad in modo da far uscire agli angoli in basso le frecce dal lato da cui volete spostare, verso il lato in cui volete spostare, dopo aver selezionato la cartella Content, e premere A sul Joupad per copiarla sulla MemoryUnit Usb, o X sul Joypad per spostarla, in modo che una volta sulla MemoryUnit Usb non ne rimanga un doppione nella partizione FAT32.

Avrete cosi tutti i Live-Link presenti nel catalogo gioco della Dashboard NXE per poter cosi lanciare a piacimento sia FreeStyle Dashboard, che XeXMenù e Content Unlocker, i Codec DivX ecc. ecc.

Se volete utilizzare “Esclusivamente” l’Hard-Disk Usb dovrete fare le stesse cose sopra con il file launch.ini e la cartella “Plugin” editando il file launch.ini” in modo che nella sezione “Plugin” punti alla MemoryUnit Usb, per farlo potete aiutarvi con la guida “XBOX360 Neighborhood” (Link) qui sul sito, sostituendo i percorsi per adattarli alla vostra configurazione, cosi da lanciare all’avvio i vari Plugin per accedere via Neighborhood, per lo Swap-Disk dei multidisco e l’ftp in-Game su porta 7564.

—————————————————————————————————————

Per ogni evenienza allego un Link al Pack Essenziale V2,
per avere i Software Homebew da usare sulla Console -> Link

Scarica e copia l’intero contenuto della cartella scompattata nella Root dell’Hard-Disk interno della console o come indicato in figura, le 3 cose in blu assieme nella periferica interna in cui abbiamo la cartella Content e il restante materiale indifferentemente dove abbiamo spazio abbondante perchè la FreeStyle tra Cover dei giochi, schede ed eventuali Skin prenderà sempre più spazio.

Avrai cosi i Live-Link rapidi per lanciare le varie Dashboard, le applicazioni, i Codec DivX e i Live-Link per lanciare FreeStyle, Content Unlocher & XeXMenù indifferentemente sia che si trovino su periferiche interne e/o USB.

Se hai una Jasper o una Slim con poco spazio libero e senza Hard-Disk interno, copia soltanto la cartella “Content” sovrascrivendo e/o unificandola i contenuti con quelli eventualmente presenti, le altre cartelle le copi sull’Hard-Disk USB e utilizzi i Live-Link per lanciare le varie risorse.

Viceversa, chi usa un hard-Disk interno, può copiare l’intero contenuto in root, il Pack è pre-configurato per lavorare cosi! La cosa da tener presente, è che nel launch.ini le voci che fanno riferimento ai “Plugin” devono puntare esattamente alla periferica in cui si trova codesta cartella assieme al launch.ini stesso!

Nel vostro launch.ini esclusivamente in caso sia stipato in una periferica differente
da Hdd (Hard-Disk interno) va sostituito nel listato il patch Hdd con:

Usb:\-> Se si usa una periferica USB per posizionarvi la cartella Plugin e il file launch.ini

Mu:\ -> Se si usa la MemoryUnit per posizionarvi la cartella Plugin e il file launch.ini

UsbMu:\ -> Se si usa Usb MemoryUnit per posizionarvi la cartella Plugin e il file launch.ini

FlashMu:\ -> Se si usa la MemoryUnit interna delle Jasper per posizionarvi la cartella Plugin e il file launch.ini

IntMu:\ -> Se si usa la MemoryUnit da 4 Giga delle Slim per posizionarvi la cartella Plugin e il file launch.ini

Se avete già il vostro file launch.ini, vi basterà copiare in root assieme a lui, la cartella “Plugin” sovrascrivendo la vostra, ad eccezione del file multi.ini se lo avete configurato per il cambio disco automatico in FreeStyle magari seguendo la guida qui sul sito, e aggiungere la parte di listato [Plugins] come ad esempio per una XBOX360 Slim da 4 Giga:

[Plugins]

plugin1 = IntMu:\plugin\ftpdll.xex

plugin2 = IntMu:\plugin\swap.xex

plugin3 = IntMu:\plugin\xbdm.xex

O altro esempio, se avete una Jasper 256/512 metterete:

[Plugins]

plugin1 = FlashMu:\plugin\ftpdll.xex

plugin2 = FlashMu:\plugin\swap.xex

plugin3 = FlashMu:\plugin\xbdm.xex

Buon divertimento!

E leggi tutte le guide, prima di cimentarti, l’insieme delle guide permette di vedere il tutto nel suo contesto…

Una volta finito, con la guida “Files & Cartelle” vi basterà estrarre le vostr ISO preferite,
e una volta avviata la XeXMenù 1.1 questo è il risultato! Sotto la freeStyle!