SeVeNWindows 7 è disponibile in più versioni, esiste la Starter nei Netbook ma anche la PRO, Ultimate e Home. La versione Ultimate di Windows 7 consente lo switch da una lingua all’altra, opzione non disponibile invece per chi possiede Windows 7 Professional, Windows 7 Home o Starter. Ebbene, se volete cambiare la lingua del vostro Windows 7 e non intendete passare assolutamente a Windows 7 Ultimate la soluzione si chiama Vistalizator, un prodotto che avranno già scoperto i lettori di Italia SW poichè è stato già presentato mesi fa, per utilizzare lingue aggiuntive su Windows Vista sebbene non avessimo la versione Ultimate.

Come funziona

La prima cosa da fare è scaricare il tool Vistalizator da http://www.froggie.sk/download.html dopodichè avrete una schermata come quella che trovate in basso. Il tool è portable, nessuna installazione su Windows 7.

vistalizator_230_178717991

Controllare bene il screenshot, viene identificata automaticamente la vostra versione di Windows 7 e in basso trovate le lingue installate. Per aggiungere una lingua aggiuntiva procede innanzitutto al suo download da http://www.froggie.sk/7lp32rtm.html, trovate un elenco capace di soddisfare qualsiasi utente Windows 7, vi sono lingue Europee ma anche Asiatiche.  Ora che avete concluso il download della lingua vedrete che è in formato EXE. Spostatevi con il mouse sopra il file, fate un doppio clic, il file verrà estratto nella stessa directory di download del file in formato CAB, è pronto all’uso per Vistalizator.

vistalizator_230_02_552412269

Il secondo STEP è cliccare da Vistalizator il pulsante ADD LANGUAGES e scegliere il nostro file CAB che è la lingua da aggiungere in Windows 7. Per maggiori info potete rifervi al screenshot inserito in alto. Dato l’OK li programma chiederà di procedere con l’installazione della lingua aggiuntiva in Windows 7.

Ottimo, Windows 7 è ora “multi language”, sebbene non abbiamo una licenza di Windows 7 Ultimate ed il solo Windows 7 Home Premium, Windows 7 Home Basic, Windows 7 Starter o Windows 7 Pro.

Materiale tratto da:  www.italiasw.com