Post con tag Windows 7


Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866
proiettore

Scorciatoie Tastiera & Triks di Windows 7

# In Windows 7 è possibile ancorare le finestre trascinandole nel lato destro o sinistro del desktop. Operazione che potete eseguire più velocemente tramite le seguenti combinazioni:

Win+Freccia sn e Win+Freccia dx

Win+Freccia Su e Win+Freccia Giù per minimizzare e massimizzare la finestra corrente

Win+Shift+Freccia Su e Win+Shift+Freccia Giù massimizza e ripristina le dimensioni verticali

# Se volete visualizzare il vostro desktop su un monitor o proiettore esterni, vi basta premere la combinazione Win+P oppure avviare l’applicazione displayswitch.exe. Vi si presenterà una schermata simile a quella nella foto sotto.

proiettore

# Per evidenziare la finestra corrente e nascondere tutte le altre correntemente aperte premete Win+Home.

# Win+Shift+Freccia Sn e Win+Shift+Freccia Dx per spostare le finestre da un monitor ad un altro.

# Per aprire una finestra dos dalla locazione corrente, vi basta premere il tasto Shift mentre selezionate una voce dal menu contestuale. (Vedi sotto)

contestuale-+-SHIFT# Alcuni degli sfondi disponibili sono contestualizzati in base al Paese, altri sono in una folder nascosta. Per poterli visualizzare tutti vi basta andare su C:Windows\Globalization\MCT (dove C. è la cartella in cui è installato il sistema, per vederla impostare nel menù Opzioni Cartella/Visualizza come sotto)

opzioni.nascoste
# Potete registrare delle azioni che eseguite all’interno del sistema operativo tramite il programma psr.exe che trovate anche nel pannello di controllo nella voce “Record steps to reproduce a problem”. Davvero dantastico, registrerà degli snapshot dello schermo e li metterà in ordine temporale in una pagina web unificata (le immagini sono inglobate) e ve lo zipperà pronto per esser spedito a colui a cui volete spiegare i passaggi che state registrando, come ad esempio la masterizzazione di un’immagine ISO o molto altro!)

Registrazione Azioni Utente
# Su Windows 7 troverete il carattere Gabriola, un bellissimo font decorativo.

# Se Explorer 8 vi sembra troppo pesante all’avvio, allora dovrete togliere qualche addons. Andate sul menù Tools, selezionate Manage Add-ons e provate a togliere qualche plugin.

# Se potete, utilizzate una penna USB (vi basta da 4 GB) per installare Windows 7, è veramente veloce, molto di più che utilizzare un DVD. Formattatela FAT32 andando sull’icona Risorse del Computer sul Desktop, e selezionando dal contentuale “Gestione” e andando nella voce “Gestione Dischi” e una volta formattato, cliccate sulla partizione appena creata nella chiavetta USB e dal contestuale cliccate su “Imposta come Attiva”.

Una volta fatto inserite il DVD di Vista nel lettore e copiatene tutto il contenuto con il comando DOS :

xcopy d:\*.* /s/e/f e:\

dove D: è la lettera del drive DVD del PC o dell’unità DVD-ROM virtuale sulla quale avete montato l’ISO e E: la lettera della chiavetta USB. Una volta finito, avrete una “Perfetta” chiavetta d’installazione avviabile da cui far partire la macchina all’occorrenza allo stesso modo in cui fareste con un DVD-ROM.

# Se vi manca la barra degli strumenti quick launch nella task bar, ripristinatela scrivendo il seguente percorso

%­userprofile%\AppData\Roaming\MicrosoftInternet Explorer\Quick Launch\

nella finestra di aggiunta Nuova Barra degli strumenti (posizionarsi sulla taskbar in uno spazio vuoto, e selezionare dal menù contestuale l’apposita voce), una volta fatto, disabilitare sempre dallo stesso menù contestuale  l’opzione “Blocca la barra delle applicazioni” e una volta fatto le opzioni “Mostra Titolo” e “Mostra Testo” puntando il mouse questa volta in un punto qualsiasi al di la del separatorecome in immagine sotto :

QUI
# Con il comando Win+Spazio azionerete l’aero peek, per vedere tutte le icone ed i gadget installati sul vostro desktop.

# Ctrl+Shift vi permetterà di eseguire un programma direttamente come amministratore.

# Se vi serve aprire un’istanza di un’applicazione che state utilizzando, non ricorrete al menu Start…cliccate nell’icona della taskbar del programma premendo Shift.

# Ora potete eseguire l’ottimizzazione della visualizzazione del testo con cttune.exe e la calibrazione del colore con dccw.exe anche sul monitor del vostro PC

# Trascinate le vostre applicazioni preferite all’interno della taskbar per averle sempre pronte e avviabili con un click!

# Per catturare porzioni di schermo, magari per creare una presentazione di operazioni in Windows oppure semplicemente per catturare una porzione interessante di schermo, usate SnippingTool.exe anche presente nel menù Start come “Strumento di Cattura” e potrete salvare i ritagli di selezione o copia/incollarli direttamente in altre applicazioni come Photoshop o in una e-Mail.

# Per lanciare un comando con diritti amministrativi, usare Win+R e digitare il comando nella finsestra Esgui che appare, molto utile quando si vuole un Prompt DOS con diritti di Amministratore, basta digitare cmd e dare l’invio.

# Usare la combinazione Win+E per aprire le Risorse del Computer direttamente.

# Usare Win+L per effettuare una semi-disconnessione e bloccare l’accesso al computer con la richiesta della password, utilissimo in azienda per andare al bagno senza che i colleghi sbircino la nostra posta…

# La combinazione Win+T evidenzia l’Aero-Peak della prima icona nella Taskbar, Win+Shift+T invece l’ultima sulla destra, ci si può spostare con le freccie dx-sx per avere una mini-anteprima delle finestre aperte.

# Usare Win+numero applicazione per aprire/massimizzare le icone minimizzate o chiuse nella tasckbar. La 1 è la prima sulla sinistra, e via verso destra sino a 0 per la decima icona.

# Win + tasti +/- per Zoomare una finestra con l’applicativo “Lente di ingrandimento” utile per chi ha problemi di vista.

# In una finestra di Risorse del computer contenente immagini, usare Win+P per aprire e chiudere la sezione “Anteprima immagine”

# Nei computer portatili, la combinazione Win+X apre il Mobility Center.


Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866

Warning: Creating default object from empty value in /membri/luigimarconi/wp-includes/comment-template.php on line 866
Acronis

Set di Ripristino

Web-MasterL’opzione “Set di Ripristino” comprende il software Acronis True Image in comodato d’uso, che permette di aggiornare il Set con le ultime modifiche apportate al sistema, pur mantenendo la possibilità di ripristinare allo stato iniziale tramite il Backup Totale fornito da me al momento della riconsegna su supporto ottico (DV-ROM+R DL) e nella “Secure Zone” propio come nei computer delle marche sopra citate, ripeistinabile semplicemente premendo un tasto surante l’avvio della macchina e seguendo semplici istruzioni in lingua italiana.

La “Secure Zone” è una zona del disco che viene ricavata stringendo un po (a scelta dell’utente) lo spazio utilizzabile sul disco fisso del computer, dove viene stipata l’immagine di ripristino completa e successive aggiunte, lontano da occhi indiscreti e da possibili manomissioni casuali, nella stessa si possono parcheggiare temporaneamente tutti i cambiamenti, utilizzando l’apposita funzione presente sul PC alla riconsegna, apportati al sistema operativo durante chessò una navigazione internet pericolosa, un’installazione di software per fare delle prove o altro… Al riavvio se l’utente non acconsente alla scrittura reale dei dati nel sistema, vengono scaricati e una volta riavviata la macchina torna come era prima di iniziare, nessun danno o cambiamento è più presente.

Recovery TimeUn altra utile funzione è la possibilità di salvare parti del sistema o cartelle particolari con pochi click, magari prima di prestare il PC a qualcuno a cui non se ne vuol far vedere i contenuti, criptandoli e proteggendoli con Password a forte criptatura AES, parcheggiandoli su una chiavetta USB o nella Secure Zone, lontano da occhi indiscreti, per poi rimetterli al loro posto con la stessa facilità una volta che lo si vuole, è pur sempre presente comunque un’apposita opzione nelle mie installazione, ottenuta modificando appositi file nel sistema che permette di criptare e quindi rendere inaccessibile una cartella a chiunque (alle alle forze dell’ordine per dire…) semplicemente cliccando nell’apposita opzione presente nel menù contestuale, e decrittarle allo stesso modo e con la stessa facilità, ma “Celare” è sempre meglio che Spiegare…

Windows 7

Windows 7 OEM

Windows 7Eseguo installazione di Windows 7 qualsiasi versione, con licenza OEM o RETAIL (se posseduta e/o acquistata dal cliente) su qualsiasi tipo di PC fisso o portatile, compresi i NetBooK senza drive ottico sui quali verrà installato da un’apposita chiavetta USB preconfigurata appositamente.

Nel caso in cui la macchina non supporti pienamente i requisiti minimi per l’installazione e la fruibilità ottimale del Sistema Operativo verrà studiato un Upgrade Hardware concordato col cliente di modo da soddisfare le richieste necessarie con la minor spesa possibile, acquistando la componentistica presso rivenditori di mia fiducia e ottenendo cosi la Garanzia Europea di 2 anni sull’Hardware oltre al supporto offerto da me di 1 anno sull’installazione, comprensivo di 1 ora di Assistenza Remota per ottimizzare la macchina nella prima connessione ad internet e alle periferiche possedute dal committente.

Le metodologie di installazione sono Standard, la macchina viene fornita al cliente pronta per soddidfare ogni possibile ed immaginabile utilizzo, in ambito Multimediale (mediante l’installazione di tutti i Code Audio/Video), in ambito Ufficio & Internet con il supporto ai formati e alle tecnologie più diffuse come Acrobat Pdf e SUN Java, Macromedia Flash e Silverlighr di Microsoft.

In ambito Software verrà concordato col committente il corredo della macchina, a seconda delle necessità implicite ed esplicite di questultimo nell’ambito di utilizzo della stessa, valutando quindi quale software Antivirus utilizzare e quali software per la grafica e le immagini, per l’Office Automation e per Masterizzare CD/DVD & BluRay.

Mediante tecnologie & Metodologie propietarie, con l’ausilio di internet è possibile valutare la configurazione Hardware della macchina e decide, Valutare prima ancora di iniziare alcunchè il costo e le modalità di intervento.

Con l’opzione : “Recovery Disk” (Per Saperne di più)

Recovery & Clone Imageverrà fornita la tecnologia Software e un supporto Ottico per il ripristino futuro della macchina all’esatto stato in cui viene consegnata una volta terminato il lavoro, di modo che se capitasse in futuro di volerla riformattare perchè diventata magari troppo lenta, con pochi passaggi e click del mouse si otterrebbe lo stesso risultato ottenuto pagando la prima volta senza però alcun onere di tipo economico, e con tutti i propi dati salvati e al sicuro nello stesso identico posto in cui si trovavavo prima del procedimento in quanto l’installazione proposta suddivide il disco fisso in almeno 2 partizioni, una ripristinabile appunto col sistema operativo e i programmi, e l’altra con dentro i propi documenti, le foto, la musica, la posta e qunt’altro a cui si tiene.

XP-ModeResta inteso che tutto il software di propietà del committente, se fornito preventivamente verrà installato e se fattibile aggiornato per lavorare al meglio in Windows 7, in casi particolari installandolo nell’XP-Mode che in pratica prevede, su macchine con CPU abilitate alle tecnologie di Virtualizzazione come ad Es. Core Due DUO di Intel, o Athlon X2 la possibilità di farlo girare in un’ambiente WindowsXP all’interno di Windows 7 .

Un’installazione vera e propia di WindowsXP con licenza d’uso e in italiano perfettamente integrata in SeVeN, con la possibilità di leggere e salvare i dati sui dischi di sistema, ascoltare musica o altro dalle casse, e leggere /scrivere CD/DVD, Stampare, Scannerizzare e altro da periferiche USB, passandole da SeVeN a XP a piacimento con pochi click del mouse, e ovviamente installare software datati magari davvero incompatibili con SeVeN in modalità nativa come fossero installati normalmente, in maniera trasparente all’utilizzatore.

Questa opzione è nativa della versione “Ultimate” di Windows 7 e la  versione “Professional” con la comodità di trovare le applicazioni installate sulla macchina virtuale tra i programmi del menù Start in mezzo ai programmi installati normalmente..

assolutamente da provare per capirne in pieno la comodità!

Per sapere Prezzi e Condizioni : [email protected]